0. Imperia

Alle selvagge Cascate dell’Arroscia***

Per chi ama l’acqua. Dal gorgoglio del rio Grupin sotto il ponte antico al fragore delle Cascate dell’Arroscia, a Mendatica: tonnellate d’acqua che zompano sulle rocce nere con un salto di 30 metri. Dopotutto Mendatica viene dal dialettale Mendéga, “manda acqua”! Partenza dal cane di Filippo, Mendatica È la cascata Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Savona

La Rocca di Perti e l’Arma delle Anime**

Sulla Rocca di Perti un percorso da Indiana Jones! Un po’ impegnativo ma esaltante. A caccia di grotte, falesie, villaggi preistorici… Partenza da Perti Alto Lasciamo l’auto al piccolo posteggio di Perti Alto (di Domenica, praticamente un miracolo!). Seguendo a sinistra l’indicazione “Cava 30 minuti – Croce vetta 1 ora”, prendiamo Leggi tutto…

Di renata, fa
0. La Spezia

Palmaria: giro dell’isola di marmo**

Palmaria. Un’intrigante mistura di natura selvaggia e interventi umani. Falesie bianche mangiate dalle cave, antichi presidi militari invasi dalla macchia, grotte marine, anfratti, sfiatatoi, ripari. E panorami spettacolari, nell’isola Patrimonio Unesco! Partenza in battello per Palmaria Che bella, Portovenere! esclamo mentre ci dirigiamo verso il battello. E tra poco la Leggi tutto…

Di renata, fa
0. La Spezia

L’anello di Monte Dragnone*

Salita al Santuario di Monte Dragnone che domina le valli Vara e Magra, e discesa nella bellissima pineta. Partenza da Pieve di Zignago Partiamo dal centro di Pieve di Zignago, seguendo il cartello “Palestra, Monte Dragnone”. L’asfaltata diventa presto una sterrata e raggiunge in pochi minuti una radura ai limiti Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Savona

Da Alassio al Monte Bignone**

Ottima come allenamento, l’ascesa nella macchia mediterranea da Alassio al Monte Bignone offre anche uno spettacolare panorama mare/monti, da Capo Noli a Capo Mele alle Alpi Marittime. Partenza da Santa Croce di Alassio È caldo. In una Liguria di ponente spazzata oggi da un vento freddo, Alassio è un’oasi assolata… Leggi tutto…

Di renata, fa
0. La Spezia

Punta Mesco, la passeggiata di Montale**

Da Monterosso all’eremo del Mesco. È emozionante passeggiare nei luoghi di Eugenio Montale, e “osservare tra frondi il palpitare lontano di scaglie di mare”. Partenza da Monterosso Partiamo dal lato a ponente di Monterosso, in fondo al lungomare Fegina. Siamo a poca distanza dalla casa estiva del poeta, da lui chiamata Leggi tutto…

Di renata, fa