0. Genova

L’anello di Ciaè e la Tana del Drago

A Sant’Olcese, il ricco sentiero botanico di Ciaè porta a un’attrezzatissima zona picnic circondata dall’acqua. Senza contare il brivido (solo in potenza) della Tana del Drago… Interno, giorno. Qui! sento strillare Riccardo che sta sfogliando il nuovo libro di Parodi. Andiamo qui, mi dice, mostrandomi l’immagine di una tonda cavità rocciosa Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Genova

Alla Cappella della Baiarda sopra Acquasanta*

La via più comoda per arrivare alla Cappella della Baiarda, in posizione panoramica su un costone roccioso. A metà strada tra mare e monti. Partenza dalla Colla di Pra’ Lasciamo l’auto sulla Colla di Pra’ (307 m slm), raggiunta con l’asfaltata che parte dal Santuario dell’Acquasanta. Da un lato, una sterrata Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Genova

Lungo i Laghi del Gorzente**

Percorso molto vario. Laghi dall’alto, laghi a pelo d’acqua, dighe, ponti, testimonianze storiche. Ma, se si ha poco tempo, basta arrivare al Bric Nasciu per portarsi via un ricordo indelebile dei Laghi del Gorzente. Questa passeggiata nasce da un incontro fortunato. Un sabato mattina, mentre ci aggiriamo in stato confusionale Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Savona

Pian Marino, Rocca Carpanea, Grotta Pollera**

Dal bel pianoro di Pian Marino alla bianca Rocca Carpanea e all’enorme grotta Pollera, attraversando terrazzi panoramici. Compresa una deviazione ai singolari pinnacoli dei Tre Frati. Partenza da Cianassi per Pian Marino Posteggiamo in località Cianassi, il parcheggio in fondo alla strada asfaltata che parte da Perti Alto e sfiora Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Savona

Sul Monte Acuto, sopra Balestrino**

Superpanoramica dall’inizio alla fine, la passeggiata al Monte Acuto è tutta in cresta, tra rocce, pascoli, antiche caselle di pietra. E persino le “Termopili”. Il santuario di Monte Croce Sono in corso dei lavori al Santuario di Monte Croce (735 msl), dove lasciamo l’auto. Un parcheggio sotterraneo? chiede Luciana vedendo Leggi tutto…

Di renata, fa
0. Savona

L’anello del Ciappo delle Conche**

Il Ciappo delle Conche è un lastrone di roccia unico, grande come un campo da calcetto, solcato da incisioni preistoriche e circondato da ripari sotto roccia. E da affioramenti a guisa di merletti bianchi. Partenza da Orco Feglino Lasciamo l’auto al posteggio di via San Lorenzino (dal civico 7 al Leggi tutto…

Di renata, fa