Passeggiata panoramica nella macchia mediterranea, da un borgo ricco di fascino fino a una colla con vista a 360 gradi.

Panorama da Villa Colla sopra Cervo

Lo splendido panorama da Villa Colla sopra Cervo

Cervo

Cervo lo riconosci da lontano. Un paese scenografico, accoccolato su uno sperone roccioso che scende al mare, e dominato da una splendida chiesa barocca dalla facciata concava.

Lasciata l’auto nei pressi della stazione, risaliamo il borgo attraverso viuzze e scalinate a ciottoli, sfiorando archi di pietra, botteghe e antichi palazzi. Qua e là begli scorci sul mare azzurro.

In pochi minuti arriviamo alla Chiesa “dei corallini”, edificata grazie alle offerte dei pescatori di coralli: in pratica un enorme ex voto! All’interno scopriamo un crocefisso in legno del Maragliano, all’esterno un sagrato che è anche una magnifica terrazza. E che, a quanto pare, presenta un’ottima acustica! D’estate infatti ospita il festival internazionale di musica da camera.

Proseguiamo lungo le mura cinquecentesche intatte, fino al castello, antica dimora dei Clavesana (ora museo etnografico del ponente ligure).

Il parco di Ciapà

A monte del castello, via San Bernardo porta verso la collina verde di ulivi. Qui comincia la nostra passeggiata. Nei pressi c’è anche un comodo parcheggio dove pure si può lasciare l’auto.

Prendiamo la carrareccia che parte subito dopo il parcheggio.

La stradina scende tra terrazze di ulivi e muretti di pietra, attraversa un rio, costeggia un’asineria e s’infila in un boschetto di lecci e pini d’Aleppo. Dopo dieci minuti, raggiungiamo l’area attrezzata del parco comunale di Ciapà, con fontanella e panchine affacciate sul mare.

Curiosità: il nome del parco deriva dalla parola dialettale “ciappa”, che indica l’ampio lastrone di roccia affiorante dal terreno.

Salita verso i colli

Superiamo l’area e, al cartello dedicato ai fiori del parco, pieghiamo a destra per la salita lungo il crinale con bella vista sul mare. A mezzora dalla partenza, alla biforcazione, prendiamo il sentiero a sinistra in salita (contrassegnato da un cartello per Andora) e scolliniamo.

Ci accoglie la tipica macchia della riviera di ponente: ginestre e cisto, lentisco e ginepro, mirto, timo… Angelo rimane estasiato dalla fioritura di una globularia (mah!). Lungo il percorso incontriamo un allegro gruppo di bikers che si allena con energia.

Il colle di Cervo

Dopo un’altra mezzora, seguendo le indicazioni Sentiero Liguria, raggiungiamo il colle di Cervo (affollato, ma solo di ripetitori TV). Poco dopo, incrociamo l’asfaltata e proseguiamo dritti sempre in salita. Lasciamo a sinistra un manufatto circolare in pietra ed ecco, finalmente, la sommità di Villa Colla.

La Colla e ritorno a Cervo

Qui il panorama, prima parziale, copre 360 gradi e spazia da capo Mele a capo Berta e su valli e monti intorno. Ce lo godiamo in silenzio, tra le bandiere che sventolano. Fino all’ora di pranzo. Solo un certo languorino staccherà Angelo dall’asta, cui è rimasto abbarbicato tutto il tempo, per riprendere il ritorno.

Scendiamo al borgo di corsa (si fa per dire): pranzo, caffè e baci di Cervo obbligatori!

…..

Vai all’inizio passeggiata (google maps)

Coordinate GPS: 43.9281588,8.1154138

Segnavia: sentiero liguria

Cartina

Vai alla mappa

 

Dove abbiamo pranzato (dicembre 2019):

Il Sangiorgino
Via Alessandro Volta, 19
Cervo

Menù del giorno a prezzo fisso (primo+secondo+bicchiere di vino a 20 Euro)
Ravioli al ragù per 3
Brandade per 3
3 bicchieri di Vermentino
3 caffè con bacio di Cervo

Totale: 68 Euro

Buono, soprattutto i ravioli. Atmosfera da enoteca, servizio gentile.

Dove abbiamo pranzato (febbraio 2018):

Ristorante Serafino
Via Giacomo Matteotti, 8
Cervo

Rossetti su salsa di carciofi con carciofi fritti per 2
Ombrina alla plancha con cipolla di Tropea, patate rosticciate e verdure di stagione per 2
1 caffè
2 bicchieri di Pigato
Totale: 104 Euro

Tutto buono. Locale curato ma non snob, con terrazza. Personale gentile. Anche il bagno ha la vista mare!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *